Newsletter n° 2 – 2022

16 - Apr - 2022 | Newsletter

BUONA PASQUA

” Resurrectio Domini, spes nostra “
La risurrezione del Signore è la nostrasperanza
(Agostino, Sermo 261, 1).

La passione e la morte di Gesù

Gli eventi che celebriamo con la Pasqua sono eventi della storia, fanno parte della storia, ma il loro significato va oltre la storia, oltre il ricordo di fatti accaduti. Essi delineano una prospettiva che va oltre il tempo e lo spazio geografico in cui i fatti evocati si sono svolti.
Sono eventi lontani, ma che ci riguardano personalmente, ci toccano, perché è coinvolta la nostra persona, a differenza degli altri eventi della storia. Da loro dipende il futuro di ciascuno di noi e dell’intera umanità dopo questa esperienza terrena. La Chiesa ce li ripropone, non come una memoria del passato, ma come eventi che interessano l’oggi e il nostro futuro. Dobbiamo accostarci a questi eventi nella consapevolezza che ci dicono molto di più di quanto viene descritto.
Gesù va incontro liberamente alla passione e morte in croce, ci ricorda la liturgia nella Messa, ma non fu un suicidio. Sia Lui che il Padre avrebbero potuto impedire l’epilogo cruento della vita di Gesù. Non l’hanno fatto. Perché? Potremo mai capirlo? Penso proprio di no, almeno ora. L’esperienza terrena di Gesù si è conclusa in modo drammatico, con aspetti che evocano un sacrificio. C’è l’amore del Padre (“Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio…”; Giov 3,16) e del Figlio (“nessuno ha un amore più grande di colui che sacrifica la vita per i suoi amici”; Giov 15,13)
Gli eventi della passione e morte di Gesù restano avvolti nel mistero. Sono descritti i fatti, ma non spiegati nel pieno significato. Non sono solo l’epilogo dell’avventura terrena del figlio di Dio.

Il Risorto e la nuova creazione

C’è di più. La risurrezione di Gesù: un evento a cui nessuno ha assistito, ma accaduto. Non mancano gli argomenti per affermarlo: la tomba vuota, le apparizioni raccontate da persone che hanno conosciuto Gesù e l’hanno visto, ascoltato, toccato da risorto. L’evento della risurrezione si configura come evento avvenuto nella storia, ma che va oltre la storia. Non solo per le proprietà del corpo risorto, che non sono quelle che aveva prima. Il Risorto si colloca fuori dalle categorie di spazio e tempo che segnano la vita umana sulla terra. La fisicità del Risorto è diversa da quella che aveva prima. E’ il principio, il germe di una nuova creazione che ci attende (cf. Rom 8)
C’ è storia e c’è mistero nell’evento della risurrezione. Gesù è ritornato in vita dopo una morte umiliante, una vita ridatagli dal Padre, che indica in lui il principio e il fine di tutto ciò che esiste. Tutto è stato creato per lui e in vista di lui, ed è stato redento da lui (Prologo di Giovanni, Efesini). La risurrezione ha un carattere metastorico: appartiene alla storia, ma va oltre la storia. “Non è uno dei fatti che costellano la storia, ma l’evento da cui tutta la storia prende senso” (Castellucci).
Esso apre a un dimensione ultraterrena che riguarda tutta l’umanità, anzi tutta la creazione. E’ il principio di un nuova creazione, in cui Dio sarà tutto in tutte le cose. (cf. I Cor 15,28)
E’ il fondamento della speranza cristiana che guarda al futuro oltre la vita terrena, non in termini di sopravvivenza, ma in continuità con il rapporto con Gesù Cristo che stabiliamo oggi nella fede. In un momento di smarrimento e incertezza per quello che accade intorno a noi e per il futuro che ci attende manteniamo viva questa speranza.

don Fiorenzo Facchini

Anche quest’anno vi chiediamo di confermare la vostra firma nella Dichiarazione dei Redditi per destinare il 5×1000 a Casa Santa Chiara.

Non lo hai mai fatto?  Ecco l’occasione per cominciare.

UNA SEMPLICE FIRMA, UN GRANDE AIUTO!

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità:
qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti.

Altre pubblicazioni di Newsletter che potrebbero interessarti:
Newsletter n° 3 – 2022

Newsletter n° 3 – 2022

GRAZIE PER LA TUA FIRMAL'Agenzia delle Entrate ha comunicato che per l'anno 2021 l'importo assegnato a Casa Santa Chiara con il 5x1000 della dichiarazione dei redditi è di euro 32.839,46. L'importo è leggermente inferiore all'anno precedente pur avendo avuto un...

Newsletter n° 1 – 2022

Newsletter n° 1 – 2022

6° anniversario della nascita al cielo di Aldina. S. Messa Venerdì 18 marzo - ore 18,30  Chiesa di San Giuseppe Sposo Bologna via Bellinzona a Bologna celebra mons. Fiorenzo FacchiniOMAGGIO AD ALDINA: IL SUO NOME A UN GIARDINO Il Centro diurno di Montechiaro ha...

Newsletter n° 8 – 2021

Newsletter n° 8 – 2021

Regaliamo un pò di morbidezza. Per festeggiare i 30 anni dell'Associazione Il Ponte di Casa S.Chiara, i volontari hanno deciso di regalare ai ragazzi del nuovo “Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l’accoglienza” in costruzione a Bologna all’interno del...

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Il Giornalino n° 13 Aprile 2007

Abbiamo piantato un seme a VillanovaÈ stata una domenica piena di piacevoli sorprese quella dell’11 marzo, quando al centro 'Chicco' di Villanova si è svolta la cerimonia ufficiale della posa della prima pietra della nuova casa e della nuova palestra della 'casa dei...

Il Giornalino n° 25 Settembre 2011

Ciao Don SaverioE’ stato un anno molto difficile per la nostra comunità di Casa S. Chiara, perché, come avete letto anche nel giornalino precedente, diversi ragazzi che frequentavano i nostri centri o gruppi famiglia, sono andati in Cielo, e non ultimo la notizia di...

Il Giornalino n° 26 Dicembre 2011

Natale alla Bottega dei Ragazzi!!Tra le più originali vetrine della solidarietà c’è quella della Bottega dei Ragazzi di Casa Santa Chiara, che offre oggetti davvero particolari venduti nello spazio aperto in via Morgagni 9/d e realizzati dai ragazzi dell’Aldina, la...

Il Giornalino n° 24 Maggio 2011

Aperto per ferie per l'estate 2011E’ stato un inverno importante per i volontari di Casa Santa Chiara: il ritiro-happening di Labante… le vacanze di Natale… il corso di formazione al Ponte… gli incontri, il secondo giovedì di ogni mese, a San Giuseppe. Tutti questi...

Il Giornalino n° 27 Aprile 2012

Un pomeriggio insiemeOgni quattro o cinque anni abbiamo dedicato una giornata a un momento di riflessione comune; è sempre stata un’occasione di confronto e di dialogo e una buona pratica che ha dato frutti; essenzialmente per questo motivo si è diffusa l’idea di un...

Il Giornalino n° 19 Ottobre 2009

La festa dell' AmiciziaQuando penso alla FESTA DELL’AMICIZIA, mi viene in mente solo una parola: GRAZIE!! Il senso della festa è tutto lì in quella parola che quest’anno in modo particolare assume un  significato importante perchè CASA S. CHIARA compie i primi 50...

Il Giornalino n° 49 Ottobre 2019

C'è aria di festa. In questo periodo si sente aria di festa. Una festa che ogni anno attendiamo con impazienza. E il 13 ottobre è un giorno importante perché i nostri cuori sono tutti li riuniti per dirci : Io ci sono . Che bello condividere insieme le nostre...

Concerto Aldina nel Cuore

Mercoledì 15 Marzo presso il
Cinema Teatro BELLINZONA
Bologna Via Bellinzona, 6 ore 20.00
si terrà il Concerto in Ricordo di Aldina

Newsletter n° 7 – 2020

PREMIO NETTUNO D'ORO A DON FIORENZO Per tutti noi è don Fiorenzo. Lo abbiamo sempre visto accanto all'Aldina e successivamente prenderne il posto come principale riferimento della nostra grande famiglia. E' anche il sacerdote che da sempre e' la nostra guida...

60 Anni di sacerdozio di Don Fiorenzo

Don Fiorenzo Facchini, nostro assistente spirituale, lo scorso 25 luglio ha ricordato i suoi primi 60 anni di sacerdozio. Buona parte del suo impegno pastorale è stato dedicato a Casa Santa Chiara.Ci viene naturale domandargli:Come e quando hai conosciuto e avvicinato...