Fondazione S. Chiara

La Fondazione S. Chiara fu costituita nel 1994 per dare titolarità ad alcune strutture immobiliari utilizzate dalla Cooperativa Casa Santa Chiara per le sue attività di servizio (Centro socioeducativo di Colunga, alcuni gruppi famiglia).
La Fondazione, che condivide le finalità assistenziali della Cooperativa Casa Santa Chiara, è amministrata da cinque persone nominate dall’Ordinario diocesano, su proposta della Cooperativa Casa Santa Chiara.
Attualmente la Fondazione S.Chiara promuove la costruzione del “Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l’accoglienza” nell’area di Villa Pallavicini (via Cavalieri Ducati) destinato a un Centro diurno e a una comunità alloggio della Coop. Casa Santa Chiara.

Riferimenti utili

Sede amministrativa:
Via de’ Mattuiani, 1
40124 Bologna
tel. 051 236226
fondazione@casasantachiara.it

Per offerte e liberalità: IBAN IT47E0707202405026000199662
Emilbanca – Filiale di Piazza Maggiore, Bologna

POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL NUOVO CENTRO RESIDENZIALE

Finalmente dopo una lunga attesa i sospirati permessi sono arrivati e si può dare inizio alla costruzione del nuovo Centro per persone con disabilità che sorgerà all’interno dell’area di Villa Pallavicini. Grazie all’impegno della Fondazione Santa Chiara sarà realizzato un centro diurno socio riabilitativo (dove si trasferirà il centro attuale di Calcara) e una struttura residenziale.
Realizzati dalla Fondazione Santa Chiara  essi saranno intitolati ad Aldina Balboni e saranno affidati alla Cooperativa Casa Santa Chiara per la  gestione: con queste nuove realtà si potranno avere nuove opportunità  di promozione e integrazione per le persone con disabilità. Nonostante l’emergenza Covid, il 5 dicembre 2020, giorno del compleano dell’Aldina, si è svolta la posa della prima piettra con la partecipazione del Cardinale Matte Zuppi e del sindaco Virgilio Merola.

I dettagli del progetto

Immagini dello studio grafico con interni ed esterni del nuovo polo

Fondazione S. Chiara

La Fondazione S. Chiara fu costituita nel 1994 per dare titolarità ad alcune strutture immobiliari utilizzate dalla Cooperativa Casa Santa Chiara per le sue attività di servizio (Centro socioeducativo di Colunga, alcuni gruppi famiglia).
La Fondazione, che condivide le finalità assistenziali della Cooperativa Casa Santa Chiara, è amministrata da cinque persone nominate dall’Ordinario diocesano, su proposta della Cooperativa Casa Santa Chiara.
Attualmente la Fondazione S.Chiara promuove la costruzione del “Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l’accoglienza” nell’area di Villa Pallavicini (via Cavalieri Ducati) destinato a un Centro diurno e a una comunità alloggio della Coop. Casa Santa Chiara.

Riferimenti utili

Sede amministrativa:
Via de’ Mattuiani, 1, 40124 Bologna
tel. 051 236226
fondazione@casasantachiara.it

Per offerte e liberalità: IBAN IT47E0707202405026000199662
Emilbanca – Filiale di Piazza Maggiore, Bologna

POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL NUOVO CENTRO RESIDENZIALE

Finalmente dopo una lunga attesa i sospirati permessi sono arrivati e si può dare inizio alla costruzione del nuovo Centro per persone con disabilità che sorgerà all’interno dell’area di Villa Pallavicini. Grazie all’impegno della Fondazione Santa Chiara sarà realizzato un centro socio riabilitativo (dove sarà spostato il centro attuale di Calcara) e una struttura residenziale.
Realizzati dalla Fondazione Santa Chiara  essi saranno intitolati ad Aldina Balboni e saranno affidati alla Cooperativa Casa Santa Chiara per la  gestione: con queste nuove realta’ si potranno avere nuove opportunità  di promozione e integrazione per le persone con disabilità. Causa l’emergenza Covid, la prevista grande festa per la “Posa della prima pietra” non potrà avere luogo, ma questo evento ci sarà ugualmente sabato  5 dicembre (è il giorno del compleanno dell’Aldina), anche se senza pubblico è importante essere riusciti a partire. Un grazie alle persone che con grande disponibilità e generosità hanno permesso di arrivare a questo primo risultato: la posa della prima pietra e grazie fin d’ora  a quelli che ci aiuteranno a realizzare l’opera.

I dettagli del progetto

Immagini dello studio grafico con interni ed esterni del nuovo polo