Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

13 - Ago - 2020 | Il Giornalino

CASA SANTA CHIARA
e il suo ineguagliabile spirito ricreativo presentano:
COME INVENTARSI UNA VACANZA DURANTE IL LOCKDOWN
(Memorie di chi c’era…)

 Il “Temporary-Center” di Colunga era il posto dove alcuni nostri amici, che si erano ammalati di Covid 19, sono stati accolti dopo il periodo in ospedale per fare una convalescenza un po’ più lunga in un ambiente ludico e gioioso: una “vacanza” in mezzo al verde!
I giorni trascorsi sono letteralmente volati; vivere l’arrivo di ognuno di loro è stato commovente: portavano con sé i segni della sofferenza ma anche una carica di vita! Credo che tutti noi abbiamo ricevuto tanto da questa esperienza. NOI CHI?? E qui viene il bello! Un NOI vario che ha provato di esprimere ciò di cui è fatta Casa Santa Chiara: ragazzi, volontari, amici, operatori… persone che solitamente ricoprono ruoli in ambiti diversi hanno convissuto insieme e sono state bene! Ognuno si è messo in gioco esprimendo caratteristiche personali…
Potrei raccontare di chi proponeva ginnastica dolce, partite di calcio, lavori di laboratorio, chi aveva conoscenze sanitarie “da paura!!!”, ciò che contava però non era solo “il fare” ma erano gli sguardi, l’ascolto, era “l’esserci” gli uni per gli altri!
Sapete quando ci si prepara per una vacanza? C’è euforia, aspettativa e anche una piccola “zona grigia” che ti dice: “speriamo vada tutto bene” …e così è stato per me quando mi hanno chiesto di partecipare a questa “avventura”. Poi sono partita e mi sono immersa in nuove abitudini, relazioni ed entusiasmi che nel quotidiano avevo un po’ perso di vista, atteggiamenti che il tran tran aveva soffocato.
Ma come ogni vacanza era destinata a finire e, se da un lato significava aver vinto la malattia e vedere i nostri amici ritornare alla loro casa e alle loro figure stabili, dall’altra parte ha fatto emergere malinconia. Questa sensazione la conosco bene, ce l’ho alla fine di ogni bella esperienza (cicli scolastici, vacanze da sola o dopo i turni da giovane a Sottocastello). E’ un sottile dolore che sento perché so che perderò qualcosa che inconsapevolmente poi sempre più chiaramente ha inondato la mia vita di bellezza, ha aggiunto valori e sensazioni degne di nota, mi ha fatta stare bene!
Ringrazio Alessandro, Luciano, Paolo, Simona, Luca, Angela, Antonella, Enrico, Marcella, Jr, Rebecca, Filippo e Donatella per la pazienza, la carica e la testimonianza che mi hanno dato ma soprattutto ringrazio Antonella, Daniela, Sergio, Renato, Silvana e Vincenzo perché è grazie a loro che la ruota è girata; è grazie a loro che certi ingranaggi che spesso rischiavano di arrugginirsi per parole (anche) inutili sono stati oliati e hanno funzionano bene!

Felice di esserci stata!!

Marianna Dallacasa

Qui la copia integrale del giornalino con altri articoli molto interessanti al suo interno

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità:
qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti.

Altre pubblicazioni di Il Giornalino che potrebbero interessarti:
Il Giornalino n° 59 Natale 2023

Il Giornalino n° 59 Natale 2023

Grazie a ognuno di voi per essere qui oggi, in questa giornata speciale in cui ricordiamo Chiara di Assisi e anche i cinquanta anni di apertura di questa casa.Ringraziamo di cuore, per una visita che ci fa felici, il nostro vescovo Matteo, e il sindaco di Pieve che ci...

Il Giornalino n°58 Estate 2023

Il Giornalino n°58 Estate 2023

Gran Galà del Ponte Cosa serve perché un evento superi ogni aspettativa? Un’idea nata tra amici, tanti volontari disposti ad impegnarsi per metterla in pratica, un cuoco d’eccezione, l’aiuto di artisti, musicisti, persone esterne che credano nel progetto... ma  anche...

Il Giornalino n° 57 Natale 2022

Il Giornalino n° 57 Natale 2022

 LA CONDIVISIONE, DONO DEL NATALE. L’evento del Natale del Signore Gesù è il segno che Dio vuole condividere la condizione e l’esperienza dell’umanità da lui voluta sulla terra. Non gli è bastato avere creato l’uomo, né Dio l’ha abbandonato dopo averlo creato,...

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Il mattino del Ponte

CERCASI NUOVI VOLONTARI PER UN NUOVO STIMOLANTE PROGETTO !! In genere si dice che … “il mattino ha l’oro in bocca”, per declamare la bellezza delle prime ore del mattino, quando la calma ci fa assaporare meglio il gusto della vita. Beh.. siccome a noi piacciono...

Il Giornalino n° 15 Dicembre 2007

CSC - Solidarietà - Convegno del 16 novembre 2007 PROGETTUALITA’ E PROGRAMMAZIONE NELLA DISABILITA’ PSICHICA (riportiamo qui una breve sintesi)L’albero di Casa S.Chiara, che Vincenzo Cosmi, disegnò diversi anni fa, costituisce la rappresentazione grafica della storia...

Concerto Aldina nel Cuore

Mercoledì 15 Marzo presso il
Cinema Teatro BELLINZONA
Bologna Via Bellinzona, 6 ore 20.00
si terrà il Concerto in Ricordo di Aldina

Il Giornalino n° 18 Giugno 2009

Un tempo andavano di moda le vacanze alternative. Ma per noi di Casa Santa Chiara le vacanze sono una esperienza unica, certamente importantedal momento che piùdi trent'anni fa per consentire a tutti i nostri ragazzi un periodo di riposo in un ambiente di montagna...

Il Giornalino n° 36 Aprile 2015

Sottocastello 2015 : Stiamo arrivando!!Buona Pasqua, amici di Casa Santa Chiara! La gioia per la resurrezione di Gesù contagia noi cristiani, dà un valore diverso alle nostre sofferenze e dà una luce diversa anche alle scelte che facciamo, come ci ricorda Papa...

Al mattino è IL PONTE che ha … l’oro in bocca

In genere si dice che … “il mattino ha l’oro in bocca”, per declamare la bellezza delle prime ore del mattino, quando la calma ci fa assaporare meglio il gusto della vita. Beh.. siccome a noi piacciono le sfide, vogliamo cambiare un po’ il senso di questo detto e...

2 giorni dei volontari

Sottocastello 30 - 31 Marzo 2019Perché è fondamentale ritrovarsi insieme,tessere relazioni, riflettere, giocare, cambiarci idee, pensieri,opinioni e avere cura gli uni degli altri proprio come volontari per poi poter avere maggior cura delle persone verso cui è...

Newsletter n° 6 – 2021

La pandemia Coronavirus che ci ha investiti ha condizionato le vite delle persone inserite nelle nostre strutture residenziali e sottoposte alle stringenti regole per la limitazione del contagio. Queste persone, anche dopo la sospensione del lockdown, hanno visto...

Newsletter n° 8 – 2020

CERIMONIA DELLA POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL "Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l'accoglienza" Nonostante la pioggia battente sabato 5 dicembre e' stata posta la prima pietra del nuovo "Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l'accoglienza". La nuova...

Il Giornalino n° 53 Aprile 2021

Nel giorno del compleanno di Aldina. Quando con Aldina, prima della malattia che la portò alla morte, si decise di cercare una nuova sede per il centro di Casa S.Chiara di Calcara, non si pensò subito a Villa Pallavicini, dove già aveva trovato accoglienza un nostro...