Il Giornalino n°48 Aprile 2019

5 - Apr - 2019 | Il Giornalino

Andate avanti con coraggio – SOLD OUT – 

Sono sicuro che Aldina ci ha guardato ed è stata contenta di noi, ripetendoci quelle sue parole: andate avanti con coraggio.

Don Fiorenzo

 “Andate avanti con coraggio e tenete duro” 

Aldina ha appoggiato la sua mano anziana sulle nostre. Eravamo in ospedale accanto al suo letto e ci ha detto queste esatte parole.
Ancora una volta una donna determinata, un esempio di fortezza e di grande carisma.
Nel marzo del 2016 vivevamo un periodo molto vivace a livello artistico. Noi due ci trovavamo più volte alla settimana, spesso a mangiare giapponese per costruire progetti video musicali consolidando una bella amicizia e accrescendo il desiderio di trasmettere un messaggio di entusiasmo.
La notizia di Aldina ricoverata in ospedale ha trasformato uno di quei pranzi in una visita ad un’anziana signora alla quale volevamo portare il nostro ringraziamento. C’era la consapevolezza che quella volta avrebbe potuto non tornare a casa.
Eravamo educatori già da diversi anni a Casa Santa Chiara, i contatti con Aldina li avevamo avuti nei luoghi da lei tanto amati, al Ponte, a Sottocastello, e alle feste pensate per la gioia dei suoi ragazzi. “Andate avanti con coraggio e tenete duro”… ci ha folgorato. Era il momento di mettere in pausa tutti i nostri progetti artistici per dedicarci a quella scintilla che si era accesa.
Con un flebile filo di voce, quella frase era penetrata in noi con la potenza dell’urgenza. Avevamo capito che la storia di Aldina non doveva finire lì.
Aveva fatto tantissimo per migliorare il mondo, rispetto a come lo aveva trovato. Noi avevamo i mezzi per raccontarlo. Ci piace pensare che quell’incontro, l’ultimo in cui vedemmo Aldina, un momento particolare, breve, nel quale le sue parole erano tutte per noi, non fosse capitato per caso. Abbiamo creduto, e tuttora lo crediamo, che certi momenti siano voluti da una provvidenza, la chiamata ad una missione. Tutti in fondo siamo chiamati… Di nuovo con le bacchette in mano e il sushi nel piatto, ci siamo subito messi al lavoro, progettando le prime interviste.
Ben presto ci rendemmo conto che non sapevamo proprio nulla di Aldina e per noi c’era un mondo ancora da scoprire.
Le interviste si susseguivano suscitandoci sempre maggiore interesse e passione; si aggiungevano tasselli che rendevano la sua storia sempre più affascinante e coinvolgente. Il documentario si stava ormai definendo ma capimmo che mancava un’idea, era diventato una raccolta di ricordi, chiunque avrebbe potuto farla, volevamo di più.
Desideravamo far rivivere gli anni di Aldina in una minifiction. Per realizzare tutte le idee avremmo dovuto chiedere aiuto ad amici, colleghi e il teatro comunale di Bologna per i costumi delle rievocazioni storiche.
Aldina, donna nota sul territorio, ci ha permesso di intervistare personaggi del mondo politico e dello spettacolo, avvicinati dalla nostra iniziativa, lieti di dare un personale contributo alla realizzazione del documentario. Il montaggio della fiction con le interviste completava il puzzle e per l’emozione ci pareva di aver modellato l’idea proprio come Aldina avrebbe desiderato: appartenenza, passione, energia, entusiasmo, coraggio, speranza e fiducia nella provvidenza. Gli elementi li avevamo tutti, pronti per essere montati su pellicola.
“Andate avanti con coraggio” era pronto, era nostro ma parlava a tutti, era di tutti ma parlava proprio a noi. “Andate avanti con coraggio” desideriamo che accenda la missione personale di ognuno.
Vorremmo non fosse solo un documentario.
Aldina ha insegnato a metterci in moto, ad attivarci, a tirarci su le maniche, a non aver paura, a metterci in cammino responsabilmente e a vivere con coraggio.

Claudio Spottl e Marco Tascone
educatori di Casa Santa Chiara

Una serata preziosa, da custodire a lungo nella memoria, con gli abbracci, i sorrisi, il silenzio durante la proiezione e l’ applauso infinito.
Casa Santa Chiara è una bellissima storia di una comunità di persone felici di vivere insieme.

Paolo Galassi

Potete trovare il fantastico cofanetto
andate avanti con coraggio
presso:

  • La Bottega dei Ragazzi , via Morgagni 9 ( fino al 30 aprile nel Temporary Store in via Garibaldi 7 )
  • Libreria Paoline, via Altabella 8 a Bologna
  • “IL Ponte”, Via clavature 6

Da poco abbiamo pensato di completare il Centro di Colunga (BO) con la realizzazione di un laboratorio protetto. A questa iniziativa saranno quindi destinate tutte le offerte che deciderete di donarci tramite il vostro 5×1000. Come diceva Aldina, con l’aiuto della Provvidenza, siamo sicuri di riuscire anche in questa impresa! Però, per farlo, abbiamo bisogno di tutti gli amici di Casa S. Chiara. Quindi, come al solito: convincete almeno un amico, un parente, un collega che fa la dichiarazione dei redditi o i cui genitori fanno la dichiarazione dei redditi, a destinare il CINQUE PER MILLE A CASA S. CHIARA e dite loro di fare altrettanto al lavoro con i colleghi e con gli amici. Se volessero venire a trovarci e “toccare con mano” quello che facciamo.. saranno i benvenuti!

Qui la copia integrale del giornalino con altri articoli molto interessanti al suo interno

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità:
qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti.

Altre pubblicazioni di Il Giornalino che potrebbero interessarti:
Il Giornalino n° 53 Aprile 2021

Il Giornalino n° 53 Aprile 2021

Nel giorno del compleanno di Aldina Quando con Aldina, prima della malattia che la portò alla morte, si decise di cercare una nuova sede per il centro di Casa S.Chiara di Calcara, non si pensò subito a Villa Pallavicini, dove già aveva trovato accoglienza un nostro...

Il Giornalino n° 52 Novembre 2020

Il Giornalino n° 52 Novembre 2020

Casa Santa Chiara ai tempi del Covid 19 Il 9 marzo è stato un giorno strano, sospeso in un intervallo di incertezza e precarietà, un lunedì privo di tante cose... la sua solita concitazione, il primo sorriso della settimana, il “cosa hai fatto di bello ieri?”, la...

Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

CASA SANTA CHIARA e il suo ineguagliabile spirito ricreativo presentano: COME INVENTARSI UNA VACANZA DURANTE IL LOCKDOWN (Memorie di chi c’era…)Il “Temporary-Center” di Colunga era il posto dove alcuni nostri amici, che si erano ammalati di Covid 19, sono stati...

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Ricordi di Aldina

“Mamma di chi non ha mamma” Eravamo nel 1973. Casa S.Chiara stava assumendo le caratteristiche attuali attraverso i gruppi famiglia. La comunità di giovani lavoratrici di via Pescherie Vecchie, 1 era stata chiusa per fare posto a due gruppi famiglia, uno dei quali si...

Newsletter n° 8 – 2020

CERIMONIA DELLA POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL "Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l'accoglienza" Nonostante la pioggia battente sabato 5 dicembre e' stata posta la prima pietra del nuovo "Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l'accoglienza". La nuova...

Cena Solidale

Carissimi amici, in memoria di Aldina, vogliamo essere sempre vicini a tutte le opere e iniziative di Casa Santa Chiara. Una di queste è la realizzazione di una nuova costruzione, nel comprensorio di Villa Pallavicini, che ospiterà un Centro diurno e una struttura...

Il Giornalino n° 15 Dicembre 2007

CSC - Solidarietà - Convegno del 16 novembre 2007 PROGETTUALITA’ E PROGRAMMAZIONE NELLA DISABILITA’ PSICHICA (riportiamo qui una breve sintesi)L’albero di Casa S.Chiara, che Vincenzo Cosmi, disegnò diversi anni fa, costituisce la rappresentazione grafica della storia...

Newsletter n° 7 – 2020

PREMIO NETTUNO D'ORO A DON FIORENZO Per tutti noi è don Fiorenzo. Lo abbiamo sempre visto accanto all'Aldina e successivamente prenderne il posto come principale riferimento della nostra grande famiglia. E' anche il sacerdote che da sempre e' la nostra guida...

Il Giornalino n° 16 Settembre 2008

Ci siamo, ma è stata dura!! La costruzione di cui si sono posate le prime pietre nella primavera 2007 è ultimata. Il cantiere ha dovuto subire una fase di fermo a causa di un incendio, probabilmente doloso, verificatosi il 20 febbraio di quest’anno. I danni arrecati...

Una mattina a teatro

In occasione del 50° Anniversario della Cooperativa Casa Santa Chiara si è pensato di festeggiare tutti insieme regalandoci e regalando alle realtà di Bologna che lavorano nel sociale come noi, una mattina al teatro con lo spettacolo PETER PAN presentato dalla...

Il Giornalino n° 23 Dicembre 2010

Lavori in corso: un aiuto per un microprestito etico Durante la Festa dell'Amicizia, Aldina ha fatto il punto sui lavori in corso in diverse realtà di Casa Santa Chiara. Questi interventi sono in fase di attuazione sia per fare fronte al cambiamento delle normative,...

Il Giornalino n°47 Dicembre 2018

Andate avanti con coraggio Queste erano le parole ripetute spesso da Aldina negli ultimi giorni della sua vita terrena, un testamento spirituale che rimase impresso nella memoria di Claudio Spottl e Marco Tascone, che erano andati in ospedale a salutarla. Quella frase...

Newsletter n° 6 – 2020

QUESTA E’ STATA UN’ESTATE DIVERSA Carissimi, ci auguriamo che abbiate trascorso un’estate piena, seppur diversa dalle altre. Per noi è stato così: la maggior parte delle persone che frequentano il Ponte era abituata a trascorrere parte dell’estate a Sottocastello ma...