Il Giornalino n°48 Aprile 2019

5 - Apr - 2019 | Il Giornalino

Andate avanti con coraggio – SOLD OUT – 

Sono sicuro che Aldina ci ha guardato ed è stata contenta di noi, ripetendoci quelle sue parole: andate avanti con coraggio.

Don Fiorenzo

 “Andate avanti con coraggio e tenete duro” 

Aldina ha appoggiato la sua mano anziana sulle nostre. Eravamo in ospedale accanto al suo letto e ci ha detto queste esatte parole.
Ancora una volta una donna determinata, un esempio di fortezza e di grande carisma.
Nel marzo del 2016 vivevamo un periodo molto vivace a livello artistico. Noi due ci trovavamo più volte alla settimana, spesso a mangiare giapponese per costruire progetti video musicali consolidando una bella amicizia e accrescendo il desiderio di trasmettere un messaggio di entusiasmo.
La notizia di Aldina ricoverata in ospedale ha trasformato uno di quei pranzi in una visita ad un’anziana signora alla quale volevamo portare il nostro ringraziamento. C’era la consapevolezza che quella volta avrebbe potuto non tornare a casa.
Eravamo educatori già da diversi anni a Casa Santa Chiara, i contatti con Aldina li avevamo avuti nei luoghi da lei tanto amati, al Ponte, a Sottocastello, e alle feste pensate per la gioia dei suoi ragazzi. “Andate avanti con coraggio e tenete duro”… ci ha folgorato. Era il momento di mettere in pausa tutti i nostri progetti artistici per dedicarci a quella scintilla che si era accesa.
Con un flebile filo di voce, quella frase era penetrata in noi con la potenza dell’urgenza. Avevamo capito che la storia di Aldina non doveva finire lì.
Aveva fatto tantissimo per migliorare il mondo, rispetto a come lo aveva trovato. Noi avevamo i mezzi per raccontarlo. Ci piace pensare che quell’incontro, l’ultimo in cui vedemmo Aldina, un momento particolare, breve, nel quale le sue parole erano tutte per noi, non fosse capitato per caso. Abbiamo creduto, e tuttora lo crediamo, che certi momenti siano voluti da una provvidenza, la chiamata ad una missione. Tutti in fondo siamo chiamati… Di nuovo con le bacchette in mano e il sushi nel piatto, ci siamo subito messi al lavoro, progettando le prime interviste.
Ben presto ci rendemmo conto che non sapevamo proprio nulla di Aldina e per noi c’era un mondo ancora da scoprire.
Le interviste si susseguivano suscitandoci sempre maggiore interesse e passione; si aggiungevano tasselli che rendevano la sua storia sempre più affascinante e coinvolgente. Il documentario si stava ormai definendo ma capimmo che mancava un’idea, era diventato una raccolta di ricordi, chiunque avrebbe potuto farla, volevamo di più.
Desideravamo far rivivere gli anni di Aldina in una minifiction. Per realizzare tutte le idee avremmo dovuto chiedere aiuto ad amici, colleghi e il teatro comunale di Bologna per i costumi delle rievocazioni storiche.
Aldina, donna nota sul territorio, ci ha permesso di intervistare personaggi del mondo politico e dello spettacolo, avvicinati dalla nostra iniziativa, lieti di dare un personale contributo alla realizzazione del documentario. Il montaggio della fiction con le interviste completava il puzzle e per l’emozione ci pareva di aver modellato l’idea proprio come Aldina avrebbe desiderato: appartenenza, passione, energia, entusiasmo, coraggio, speranza e fiducia nella provvidenza. Gli elementi li avevamo tutti, pronti per essere montati su pellicola.
“Andate avanti con coraggio” era pronto, era nostro ma parlava a tutti, era di tutti ma parlava proprio a noi. “Andate avanti con coraggio” desideriamo che accenda la missione personale di ognuno.
Vorremmo non fosse solo un documentario.
Aldina ha insegnato a metterci in moto, ad attivarci, a tirarci su le maniche, a non aver paura, a metterci in cammino responsabilmente e a vivere con coraggio.

Claudio Spottl e Marco Tascone
educatori di Casa Santa Chiara

Una serata preziosa, da custodire a lungo nella memoria, con gli abbracci, i sorrisi, il silenzio durante la proiezione e l’ applauso infinito.
Casa Santa Chiara è una bellissima storia di una comunità di persone felici di vivere insieme.

Paolo Galassi

Potete trovare il fantastico cofanetto
andate avanti con coraggio
presso:

  • La Bottega dei Ragazzi , via Morgagni 9 ( fino al 30 aprile nel Temporary Store in via Garibaldi 7 )
  • Libreria Paoline, via Altabella 8 a Bologna
  • “IL Ponte”, Via clavature 6

Da poco abbiamo pensato di completare il Centro di Colunga (BO) con la realizzazione di un laboratorio protetto. A questa iniziativa saranno quindi destinate tutte le offerte che deciderete di donarci tramite il vostro 5×1000. Come diceva Aldina, con l’aiuto della Provvidenza, siamo sicuri di riuscire anche in questa impresa! Però, per farlo, abbiamo bisogno di tutti gli amici di Casa S. Chiara. Quindi, come al solito: convincete almeno un amico, un parente, un collega che fa la dichiarazione dei redditi o i cui genitori fanno la dichiarazione dei redditi, a destinare il CINQUE PER MILLE A CASA S. CHIARA e dite loro di fare altrettanto al lavoro con i colleghi e con gli amici. Se volessero venire a trovarci e “toccare con mano” quello che facciamo.. saranno i benvenuti!

Qui la copia integrale del giornalino con altri articoli molto interessanti al suo interno

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità:
qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti.

Altre pubblicazioni di Il Giornalino che potrebbero interessarti:
Il Giornalino n° 59 Natale 2023

Il Giornalino n° 59 Natale 2023

Grazie a ognuno di voi per essere qui oggi, in questa giornata speciale in cui ricordiamo Chiara di Assisi e anche i cinquanta anni di apertura di questa casa.Ringraziamo di cuore, per una visita che ci fa felici, il nostro vescovo Matteo, e il sindaco di Pieve che ci...

Il Giornalino n°58 Estate 2023

Il Giornalino n°58 Estate 2023

Gran Galà del Ponte Cosa serve perché un evento superi ogni aspettativa? Un’idea nata tra amici, tanti volontari disposti ad impegnarsi per metterla in pratica, un cuoco d’eccezione, l’aiuto di artisti, musicisti, persone esterne che credano nel progetto... ma  anche...

Il Giornalino n° 57 Natale 2022

Il Giornalino n° 57 Natale 2022

 LA CONDIVISIONE, DONO DEL NATALE. L’evento del Natale del Signore Gesù è il segno che Dio vuole condividere la condizione e l’esperienza dell’umanità da lui voluta sulla terra. Non gli è bastato avere creato l’uomo, né Dio l’ha abbandonato dopo averlo creato,...

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Nettuno d'Oro al nostro don Fiorenzo Facchini

Lunedì 9 novembre, alle ore 12 nella Sala del Consiglio Comunale il Sindaco Virginio Merola, conferirà il Nettuno d'Oro a Monsignor Fiorenzo Facchini, sacerdote dell’Arcidiocesi di Bologna e professore emerito dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna alla...

Il Giornalino n° 13 Aprile 2007

Abbiamo piantato un seme a VillanovaÈ stata una domenica piena di piacevoli sorprese quella dell’11 marzo, quando al centro 'Chicco' di Villanova si è svolta la cerimonia ufficiale della posa della prima pietra della nuova casa e della nuova palestra della 'casa dei...

Il Giornalino n° 25 Settembre 2011

Ciao Don SaverioE’ stato un anno molto difficile per la nostra comunità di Casa S. Chiara, perché, come avete letto anche nel giornalino precedente, diversi ragazzi che frequentavano i nostri centri o gruppi famiglia, sono andati in Cielo, e non ultimo la notizia di...

Il Giornalino n° 20 Gennaio 2010

Il Signore ha messo un seme A Bologna c’è un museo, forse poco conosciuto in relazione alla sua importanza, che si chiama ‘Mille suoni e mille voci’: è una collezione senza pari sulla storia della radio e della comunicazione tecnologica. La storia di Casa Santa Chiara...

Premio Provincia 2003

Il 6 maggio 2005 Aldina ha ricevuto il Premio Provincia 2003. La Presidente Beatrice Draghetti ha così motivato il conferimento ad Aldina “…..che ha dedicato la sua vita alle persone in condizioni di debolezza o disabilità, per le quali ha realizzato nello spirito...

Il Giornalino n° 55 Dicembre 2021

Aldina ha messo un seme.  Montechiaro è, sí, un bellissimo luogo appoggiato sulle colline di Sasso Marconi, ma è anche e soprattutto una splendida esperienza fatta di persone e di sentimenti.Dando vita a Casa Santa Chiara Aldina non ha semplicemente fondato una...

Nuovo Temporary Store

dal 1 al 30 Aprile Nuovo Temporary Store in via Garibaldi 7 in  centro a Bologna  In occasione del 50° anniversario e della Pasqua, abbiamo voluto raccogliere in un’unica confezione regalo tutti i prodotti e le lavorazioni che i nostri ragazzi realizzano nei...

Il Giornalino n° 24 Maggio 2011

Aperto per ferie per l'estate 2011E’ stato un inverno importante per i volontari di Casa Santa Chiara: il ritiro-happening di Labante… le vacanze di Natale… il corso di formazione al Ponte… gli incontri, il secondo giovedì di ogni mese, a San Giuseppe. Tutti questi...

Il Giornalino n° 39 SPECIALE ALDINA

“Si è spenta una grande luce. Aldina ha testimoniato il vangelo, aveva una profonda fede nella provvidenza. Il suo impegno va nel tesoro di solidarietà che custodisce il patrimonio più profondo della nostra città” Oggi siamo qui perché fili invisibili, ma non casuali,...

2 giorni dei volontari

Sottocastello 30 - 31 Marzo 2019Perché è fondamentale ritrovarsi insieme,tessere relazioni, riflettere, giocare, cambiarci idee, pensieri,opinioni e avere cura gli uni degli altri proprio come volontari per poi poter avere maggior cura delle persone verso cui è...