Servizi residenziali

tradizione e innovazioni

COVID – 19 Noi rispettiamo le regole

Servizi residenziali

tradizione e innovazione

Covid – 19 Noi rispettiamo le regole 

Nel 1969, con la necessità di accogliere tre adolescenti,
altrimenti destinate all’ospedale psichiatrico,
ebbe inizio la prima innovativa esperienza di
Gruppo Famiglia.

Nel 1969, con la necessità di accogliere tre adolescenti,
altrimenti destinate all’ospedale psichiatrico,
ebbe inizio la prima innovativa esperienza di
Gruppo Famiglia.

Il Gruppo Famiglia fornisce assistenza e cura a persone con disabilità psichica e psicofisica in sostituzione o in alternativa al nucleo familiare di origine. Attraverso il Gruppo Famiglia si ricostituisce un ambiente di tipo familiare nel quale la persona accolta è seguita dagli operatori, attraverso un progetto educativo individualizzato finalizzato a consolidare e a rafforzare le proprie autonomie nelle consuete attività quotidiane e nella gestione della casa.
Oggi, nei diversi appartamenti, trovano ospitalità circa 60 persone affiancate da educatori qualificati.

“Pranzo del Condividiamoci” con cadenza mensile i Gruppi famiglia si ritrovano per pranzare e stare in compagnia

 

Il Gruppo Famiglia fornisce assistenza e cura a persone con disabilità psichica e psicofisica in sostituzione o in alternativa al nucleo familiare di origine. Attraverso il Gruppo Famiglia si ricostituisce un ambiente di tipo familiare nel quale la persona accolta è seguita dagli operatori, attraverso un progetto educativo individualizzato finalizzato a consolidare e a rafforzare le proprie autonomie nelle consuete attività quotidiane e nella gestione della casa.
Oggi, nei diversi appartamenti, trovano ospitalità circa 60 persone affiancate da educatori qualificati.

“Pranzo del Condividiamoci” con cadenza mensile i Gruppi famiglia si ritrovano per pranzare e stare in compagnia