Newsletter 8 2020

 

 

 

 

 

CERIMONIA DELLA POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL
“Centro Aldina Balboni” per la riabilitazione e l’accoglienza”


Nonostante la pioggia battente sabato 5 dicembre è stata posta la prima pietra del nuovo “Centro Aldina Balboni per la riabilitazione e l’accoglienza”. La nuova struttura , promossa e realizzata dalla Fondazione Santa Chiara, ospiterà persone con disabilità fornendo loro accoglienza residenziale e servizi socio-educativi. Una volta realizzato il Centro verrà affidato alla gestione della Cooperativa Casa Santa Chiara che trasferirà qui il Centro socio-educativo di Calcara e aprirà una nuova realtà di accoglienza residenziale. Causa la perdurare emergenza Covid e per rispettare le vigenti disposizioni sanitarie, la cerimonia non ha potuto essere aperta al pubblico, ma è stata offerta la possibilità di seguirla in diretta streaming. Alla cerimonia, oltre a don Fiorenzo Facchini (presidente Fondazione Santa Chiara) e Gian Paolo Galassi (presidente Coop. Casa Santa Chiara) hanno partecipato l’Arcivescovo Matteo Maria Zuppi e il Sindaco Virginio Merola. Erano presenti inoltre don Massimo Vacchetti presidente della Fondazione Gesù Divino Operaio che è la concessionaria del diritto di superficie dell’area all’interno della Villa Pallavicini su cui sorgerà l’opera, il progettista architettonico delle nuove strutture arch. Claudia Manenti e una rappresentanza delle aziende che eseguiranno i lavori. Particolare importante è che la cerimonia si è svolta nel giorno del compleanno di Aldina Balboni e nel ricordo del centenario della nascita di don Giulio Salmi (fondatore del Villaggio della Speranza di Villa Pallavicini) come segno di gratitudine per l’impegno nella solidarietà verso queste due persone speciali a noi molto care. Come ha sottolineato l’Arcivescovo nel suo intervento “Questa casa è una speranza, soprattutto in tempo di pandemia, che si vince pensando al futuro e al dopo di noi”.

Si va “avanti con coraggio” come ci ha chiesto l’Aldina.

 

 

1 VOTO, 200.000 AIUTI CONCRETI

Anche quest’anno la nostra Cooperativa sociale partecipa all’iniziativa promossa da UNICREDIT “1 voto, 200.000 aiuti concreti“.
Dal 02-12-2020 al 31-01-2021 si può entrare nel sito www.ilmiodono.it e selezionare CASA SANTA CHIARA soc.coop.sociale per esprimere la propria preferenza alla Organizzazione da scegliere. Si possono assegnare anche più preferenze se si possiede più di un indirizzo email. Contemporaneamente si può effettuare una “donazione plus” di importo pari o superiore a euro 10 (dieci) che serve per il riconoscimento di ulteriori 5 punti a Casa Santa Chiara.
Per far riconoscere gli ulteriori 5 punti aggiuntivi si deve:

  •  avere già espresso la preferenza in favore di Casa Santa Chiara;
    – digitare nel campo di “offerta libera”, o selezionare tra le eventuali somme preindicate, un importo almeno pari a euro dieci (10);
  • indicare, nell’apposito form di donazione, il proprio indirizzo e-mail o Twitter che dovrà però corrispondere a quello utilizzato in fase di espressione della preferenza;
  • disporre l’addebito nella sezione “Dona con PagOnline” o “Dona con MyBank”.

Nella passata edizione 2019 CASA SANTA CHIARA si è posizionata al 29° posto su 162 Organizzazioni in graduatoria con l’assegnazione di una somma importante! Questo ottimo risultato ha evidenziato quante persone ci sono vicine e supportano l’operato della Cooperativa, ma quest’anno vogliamo migliorare. Si chiede, oltre ad esprimere la propria preferenza e donare, di informare parenti e amici per coinvolgerli nell’iniziativa.

Ogni CLICK e’ prezioso!!!

 

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE CON CASA SANTA CHIARA

Da anni nei vari servizi della nostra Cooperativa accogliamo volontari del Servizio Civile Universale (S.C.U.). Siamo in attesa entro la fine dell’anno del nuovo Bando nazionale volontari del SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE per circa 40mila posti e, come lo scorso anno, le candidature dovranno essere fatte tramite SPID. Hai tra i 18 e i 28 anni? Vuoi avere più informazioni su come vivere un anno “speciale”?
Puoi visionare il sito www.serviziocivile.gov.it oppure la nostra pagina dedicata 
Inoltre puoi contattare anche direttamente la Responsabile del Progetto SCU :
dott.ssa Simona Martino – cell. 3296019028
email: simona@casasantachiara.it

 


FABIO PANTALEONI
                  

Fabio è tornato alla Casa del Padre. Per Casa Santa Chiara e Solidarietà Familiare è un grande dolore perchè ci ha lasciati non solo un amico ma anche una presenza importante e attiva nelle due comunità. La sua solida tranquillità e i suoi consigli equilibrati hanno sempre aiutato tutti coloro che hanno condiviso con lui l'esperienza di servizio. La sua è stata una forte testimonianza cristiana di come vivere il servizio al prossimo e di come concretamente sia possibile portare nella propria vita gli insegnamenti del Vangelo.
Grazie Fabio!

La BOTTEGA DEI RAGAZZI è in Via Morgagni in centro a Bologna (parallela tra via N. Sauro e via Marconi) All’interno è possibile trovare gli articoli prodotti nei laboratori artigianali dei centri diurni di Casa S. Chiara e altri manufatti artigianali. In questo periodo di emergenza il negozio è soggetto alle limitazioni imposte dalle varie direttivi:
per informazioni aperture o per ordini telefonici contattare la signora Gina (cell. 340.0890123)

 

L’emergenza sanitaria si sta prolungando e questo comporta dei costi extra importanti non previsti che mettono in sofferenza il bilancio della Cooperativa Un aiuto concreto in questo momento può essere una donazione e non ha importanza se piccola o grande.
Per vedere con quali modalità si può fare fare CLICCA QUI per entrare nell’area DONA del sito web

 

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità: qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti. Per seguirci CLICCA QUI