Newsletter 7 2020

 

 

 

 

 

PREMIO NETTUNO D’ORO A DON FIORENZO

Per tutti noi è don Fiorenzo. Lo abbiamo sempre visto accanto all’Aldina e successivamente prenderne il posto come principale riferimento della nostra grande famiglia. E’ anche il sacerdote che da sempre è la nostra guida spirituale per aiutarci a vivere il nostro servizio ai fratelli secondo il Vangelo. E’ la persona sorridente, sempre disponibile, mai arrabbiata che con tanta pazienza ma anche tanta determinazione ci è accanto e ci sostiene.
Don Fiorenzo – anche se vivendoci assieme non sembra – è conosciuto come un illustre scienziato, un importante docente universitario e un apprezzato sacerdote a cui la Chiesa ha affidato numerosi incarichi. Nel sentire la lettura dei suoi titoli accademici e delle sue attività nel campo della antropologia di cui è un luminare, viene da chiedersi: ma è proprio lui il nostro don Fiorenzo?.

Si è lui, che nonostante la notorietà acquisita, ha scelto di dedicare una parte importante della sua vita nel campo sociale soprattutto verso le persone con disabilità. Nell’annunciare il premio, il sindaco Merola ha detto: ” Nella sua lunga e ricca vita Monsignor Facchini ha arricchito la nostra città, e non solo, attraverso un’instancabile attività che ha unito studio, docenza e sacerdozio e il Nettuno d’Oro è’ il nostro modo per ringraziarlo di tutto questo”. Casa Santa Chiara gioisce per questo meritatissimo premio dato a don Fiorenzo unendolo al ricordo dell’Aldina che lo ha ricevuto nel 2013. Congratulazioni don Fiorenzo e soprattutto … un immenso grazie!


POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL NUOVO CENTRO RESIDENZIALE

Finalmente dopo una lunga attesa i sospirati permessi sono arrivati. Si può dare inizio alla costruzione del nuovo Centro per persone con disabilità che sorgerà all’interno dell’area di Villa Pallavicini. Grazie all’impegno della Fondazione Santa Chiara sarà realizzato un centro socio riabilitativo (dove sarà spostato il centro attuale di Calcara) e una struttura residenziale. Realizzati dalla Fondazione Santa Chiara essi saranno intitolati ad Aldina Balboni e saranno affidati alla Cooperativa Casa Santa Chiara per la gestione e con queste nuove realtà si potranno avere nuove opportunità  di promozione e integrazione per le persone con disabilità. Causa l’emergenza Covid, la prevista grande festa per la “Posa della prima pietra” non potrà avere luogo, ma questo evento ci sarà ugualmente sabato   5 dicembre (è il giorno del compleanno dell’Aldina), anche se senza pubblico è importante essere riusciti a partire. Un grazie alle persone che con grande disponibilità e generosità hanno permesso di arrivare a questo primo risultato: la posa della prima pietra e grazie fin d’ora a quelli che ci aiuteranno a realizzare l’opera. 


FESTA DELL’ AMICIZIA 2020

Domenica 11 ottobre a Villa Pallavicini, nonostante l’emergenza Covid, ha avuto luogo la nostra annuale e tradizionale Festa dell’Amicizia. E’ stata celebrata diversamente dal passato perchè la partecipazione ha dovuto essere limitata a 95 persone – per permettere il distanziamento nella palestra – con un programma che prevedeva solo la celebrazione della S. Messa e una piccola merenda. Per far condividere questo importante momento comunitario anche a chi non poteva esserci fisicamente, è stata realizzata una diretta streaming sia per la S. Messa celebrata da don Fiorenzo che per la breve rappresentazione teatrale presentata a sorpresa da alcuni ragazzi del Ponte. Nonostante tutto è emersa la gioiosità della nostra Comunità espressa sia da chi era presente fisicamente e da chi lo era “virtualmente”: questo dimostra che lo spirito e’ forte come lo è la determinazione ad andare avanti nonostante le tante difficoltà che questa emergenza sanitaria comporta. Un grazie sincero a tutti per la riuscita perché era comunque importante farla per dare continuità ad un evento molto importante nella storia di Casa Santa Chiara.

 

La BOTTEGA DEI RAGAZZI è in Via Morgagni in centro a Bologna (parallela tra via N. Sauro e via Marconi) All’interno e’ possibile trovare gli articoli prodotti nei laboratori artigianali dei centri diurni di Casa S.Chiara e altri manufatti artigianali. In questo periodo di emergenza il negozioè soggetto alle limitazioni imposte dalle varie direttivi:
per informazioni aperture o per ordini telefonici contattare la
signora Gina (cell. 340.0890123)

 

L’emergenza sanitaria si sta prolungando procurando grandi difficoltà a tutti ma soprattutto alle persone più deboli come i bambini, gli anziani, gli ammalati e le persone con disabilità. Casa Santa Chiara continua a garantire anche in questo periodo, nonostante le tante difficoltà, impegno per cercare di non far mancare ai “suoi ragazzi” l’assistenza e il sostegno per offrire una qualità di vita simile a quella che vivevano prima di questa emergenza.
I problemi sono di carattere organizzativo per non far mancare la presenza degli educatori, sono di tipo sanitario per il rispetto delle regole e delle norme necessarie e sono di tipo psicologico sia per i ragazzi e per chi gli deve stare accanto. Tutto questa comporta inevitabilmente dei costi economici importanti che mettono in sofferenza il bilancio della Cooperativa perchè sono costi extra non previsti che si prolungano – e si prolungheranno – nel tempo. Un aiuto concreto in questo momento può essere una donazione e no ha importanza se piccola o grande. Per vedere con quali modalità si può fare fare CLICCA QUI per entrare nell’area DONA.

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità: qui anche la possibilità di dialogare e confrontarti.  Per seguirci clicca qui