Il Giornalino n°47 Dicembre 2018

3 - Dic - 2018 | Il Giornalino

Andate avanti con coraggio. 

Queste erano le parole ripetute spesso da Aldina negli ultimi giorni della sua vita terrena, un testamento spirituale che rimase impresso nella memoria di Claudio Spottl e Marco Tascone, che erano andati in ospedale a salutarla. Quella frase è diventata un programma di vita per molti ma anche il motivo che ha spinto Claudio e Marco a usare le loro capacità per mantenere vivo il ricordo di Aldina; è nata così l’idea di un cortometraggio che avesse quelle parole come titolo e raccontasse una vita feconda, spesa nell’accoglienza e nel servizio. Il lavoro ha richiesto lunghe ricerche per ritrovare foto, documenti, articoli di giornali e vecchi filmati. Sono state intervistate molte persone che, negli ultimi sessanta anni, hanno fatto parte della grande comunità di Casa Santa Chiara e hanno condiviso le scelte di Aldina. E’ stato ricostruito il contesto, familiare e sociale, in cui Aldina cominciò ad operare negli anni cinquanta e le intuizioni che la portarono ad organizzare le vacanze in montagna per le giovani lavoratrici, o ad aprire i primi gruppi famiglia qualche anno dopo; in tutte le interviste emergono con chiarezza la forza del suo carattere e la fede in un Dio che è vicino a tutti, ma in particolare ai piccoli. Viene sottolineata la sua capacità di saper comunicare, di saper farsi carico dei problemi delle persone, di insegnare a tutti la “banalità del bene”. E’ l’ aspetto, per esempio, su cui si sofferma il nostro vescovo, Matteo Zuppi, secondo il quale è proprio questa la sintesi della sua vita generosa. E così abbiamo pensato che la prima visione del filmato dovesse essere un momento pubblico a cui invitare le tante persone che, in ruoli diversi, conobbero Aldina e Casa Santa Chiara. E così il 20 marzo 2019 alle 18,30 sarà celebrata una santa messa presso la parrocchia di san Giuseppe in via Bellinzona e di seguito, verso le 19,30 nel cinema a cui si accede dal sagrato, ci sarà la proiezione, dopo un breve saluto alle autorità e a tutti i presenti.

Quest’anno le nostre Vacanze estive 2018
a SOTTOCASTELLO
sono state interessate dal progetto:

ANCH’IO VADO IN MONTAGNA

che ha permesso di potenziare le attività
ricreative e socio-riabilitative.
Il progetto è stato realizzato con il contributo di

Qui la copia integrale del giornalino con altri articoli molto interessanti al suo interno

Seguici su FACEBOOK per condividere progetti, iniziative, attività della Comunità:
qui hai anche la possibilità di dialogare e confrontarti.

Altre pubblicazioni di Il Giornalino che potrebbero interessarti:
Il Giornalino n° 52 Novembre 2020

Il Giornalino n° 52 Novembre 2020

Casa Santa Chiara ai tempi del Covid 19. Il 9 marzo è stato un giorno strano, sospeso in un intervallo di incertezza e precarietà, un lunedì privo di tante cose... la sua solita concitazione, il primo sorriso della settimana, il “cosa hai fatto di bello ieri?”, la...

Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

CASA SANTA CHIARAe il suo ineguagliabile spirito ricreativo presentano:COME INVENTARSI UNA VACANZA DURANTE IL LOCKDOWN(Memorie di chi c’era…).  Il “Temporary-Center” di Colunga era il posto dove alcuni nostri amici, che si erano ammalati di Covid 19, sono stati...

Il Giornalino n° 50 Dicembre 2019

Il Giornalino n° 50 Dicembre 2019

Ancora una volta il nostro cardinale arcivescovo Matteo Zuppi ha trovato le parole più giuste per fare gli auguri di buon compleanno a don Fiorenzo. E che il ‘nostro monsignore’ fosse un pezzo da no-vanta lo sospettavamo da tempo. Ordinato sacerdote giovanissimo...

Se vuoi ricevere le nostre Newsletter compila il form qui sotto

Newsletter n° 9 – 2020

Natale è condivisione: nessuno si senta soloIl senso del Natale si riassume in una parola: condivisione. Quel Bambino che contempliamo è Dio che ha voluto condividere la nostra condizione umana e chiede che altrettanto facciamo tra noi. In questa pandemia, con i...

Bilancio sociale 2017

La realizzazione di questa edizione del bilancio sociale ha permesso alla cooperativa CASA SANTA CHIARA SOCIETA’ COOPERATIVA SOCIALE – ONLUS di affiancare al “tradizionale” bilancio di esercizio, uno strumento di rendicontazione che fornisce una valutazione...

Newsletter n° 3 – 2020

 RICOMINCIAMO DA QUIFino a qualche giorno prima eravamo con i nostri ragazzi a far salamoia, spaccare legna, grigliare salsicce e goderci i primi caldi nel nostro amato centro, il nostro angolo di paradiso. Quella mattina è arrivata la notizia: chiudono i Centri...

Il Giornalino n° 15 Dicembre 2007

CSC - Solidarietà - Convegno del 16 novembre 2007 PROGETTUALITA’ E PROGRAMMAZIONE NELLA DISABILITA’ PSICHICA (riportiamo qui una breve sintesi)L’albero di Casa S.Chiara, che Vincenzo Cosmi, disegnò diversi anni fa, costituisce la rappresentazione grafica della storia...

Il Giornalino n° 51 Agosto 2020

CASA SANTA CHIARAe il suo ineguagliabile spirito ricreativo presentano:COME INVENTARSI UNA VACANZA DURANTE IL LOCKDOWN(Memorie di chi c’era…).  Il “Temporary-Center” di Colunga era il posto dove alcuni nostri amici, che si erano ammalati di Covid 19, sono stati...

La casa dei ragazzi

"Una casa su due piani, che i nostri ragazzi stessi hanno voluto così grande per poter dare stabilità e sicurezza a tanti come loro. Quando venni qui - ha raccontato Aldina - per cercare una struttura di accoglienza, non dubitavo della grandezza della Divina...

Nuovo Temporary Store

dal 1 al 30 Aprile Nuovo Temporary Store in via Garibaldi 7 in  centro a Bologna  In occasione del 50° anniversario e della Pasqua, abbiamo voluto raccogliere in un’unica confezione regalo tutti i prodotti e le lavorazioni che i nostri ragazzi realizzano nei...

Il Giornalino n° 44 Gennaio 2018

LA CASA DI PRUNARO IN FESTA !  Eravamo in tanti lo scorso 7 ottobre ad accogliere Mons.Matteo Zuppi, don Edelweiss e don Fiorenzo in prima fila, con Paolo, Simona e i rappresentanti delle Istituzioni che hanno partecipato alla tavola rotonda: il Sindaco di Budrio,...

Il Giornalino n° 39 SPECIALE ALDINA

“Si è spenta una grande luce. Aldina ha testimoniato il vangelo, aveva una profonda fede nella provvidenza. Il suo impegno va nel tesoro di solidarietà che custodisce il patrimonio più profondo della nostra città” Oggi siamo qui perché fili invisibili, ma non casuali,...

Il Giornalino n° 37 Settembre 2015

Il Ponte riapreFinalmente è arrivato il mese di settembre che come ogni anno porta con sé l’attesissimo momento di riapertura del Ponte! Dopo due mesi di meritato riposo a Sottocastello o al mare, ricominciano le attività pomeridiane che abbiamo lasciato lo scorso...