Il ringraziamento di Aldina Balboni al Nettuno d’oro

“Sono quasi spaventata, dico la verità, anche se le scelte che ho fatto sono scontate.

“Perché voi avreste fatto lo stesso se aveste incontrato una persona che aveva bisogno ed era alla ricerca di una casa e di un lavoro. Poi, dopo quella risposta, son venute tutte le altre scelte che abbiamo fatto.”

Tutto quello che si è fatto è stato realizzato sempre da una comunità, da un insieme di tante persone, di tanti volontari e anche adesso stiamo andando avanti grazie al grande apporto del volontariato e dei collaboratori che operano nei centri e nei gruppi famiglia i quali, pur non essendo volontari, lavorano con lo spirito del servizio. 
Quindi sia i gruppi famiglia che i centri hanno una marcia in più rispetto, perché a Casa Santa Chiara gli operatori hanno la sensibilità di vedere non solo la difficoltà dei nostri ragazzi, ma soprattutto l’umanità che c’è in ognuno di loro e l’affetto che essi riescono a dare a ciascuno di noi”.  
Signor Sindaco sono veramente commossa perché non credevo che per aver fatto queste cose dovesse esserci un premio. Io so che davanti a quello che ho fatto io c’è un gran numero di persone, di volontari che dedicano la loro vita a ciascuno di noi. Quindi non mi sembra che siano delle cose così eccezionali, soprattutto per un cristiano.
Aldina_Chicco_web_1 Continua la lettura di Il ringraziamento di Aldina Balboni al Nettuno d’oro